Home page
 
 TESSERAMENTO
2017
Quelli che...
Storia degli SDI
Album dei ricordi...
Testimonianze
Video
Rassegna stampa
 
I'Associazione su
FACEBOOK
>> Contattaci <<
 




 

 



 

Nasce così il Gruppo di facebook che ha poi generato la A.N.SDI M., con questa sequenza di "quelli che", una raffica di immagini che scaturiscono da un testo,
 e che ci riportano ai tempi del corso SDI al comsubin negli anni 80.
 Nelle parole che seguono, sono in molti gli SDI a riconoscersi, a ritrovarsi.

 

Quelli che, quando arrivavano alla caserma Santa Maria, trovavano Spillo ad attenderli, abbaiando, sotto la tettoia.
Quelli che dovevano riporre il vestiario civile nelle segrete della batteria Garibaldi, per rivederlo soltanto alla fine del corso.
Quelli che per il primo mese non esisteva libera uscita, ed a casa si tornava per la prima volta al termine del corso.



 

Quelli che il cordone rosso se lo guadagnavano a forza di corse e marce forzate, su e giu dall'eliporto.
Quelli che facevano le esercitazioni notturne sul Muzzerone, a picco sul golfo di Portovenere.
Quelli che si addestravano insieme agli incursori della Marina Militare, e che imparavano a difendersi dalle migliori tecniche di assalto e sabotaggio.
Quelli che smontavano gli MG 42/59 a cronometro.
Quelli che facevano la guardia a Punta S.Maria salutando le navi militari in entrata e uscita dal golfo di La Spezia, e di notte i gabbiani sembravano fantasmi.
 
Quelli che diventavano capoposto in qualche polveriera portandosi il MAB a tracolla.
Quelli che diventavano inquadratori a MARICENTRO e addestravano migliaia di reclute praticamente da soli.
Quelli che facevano più del loro dovere per ventiquattro ore al giorno.
Quelli che avrebbero meritato almeno un basco con un fregio proprio.
Quelli che negli anni bui del terrorismo, montavano di guardia sotto le gallerie dei treni per evitare gli attentati.

 



Quelli che..... correvano gli anni '80
 e a raccontarla adesso sembrano storie d'altri tempi.



 


 


© copyright 2011 - Tutti i diritti riservati - Leggi i disclaimer